Attimi

Ferma in auto al semaforo, nella nebbiosa aria mattutina vedo un bambino attraversare di corsa la strada, tirandosi dietro la sua cartella formato trolley. Un’aria di Vivaldi riempie di armonia lo spazio intorno a me: vita quotidiana che scorre, ma per un attimo lo sguardo che coglie quel frammento di vita si fa poesia.
A volte accade.
Il quotidiano -nella sua normalità- risuona di bellezza, di intensità, di un po’ di meraviglia.
È un bambino come tanti che corre verso la scuola. Eppure per un attimo mi fa restare a bocca aperta, stupita, perché per quell’attimo l’immagine quotidiana ha cantato.
A volte succede. Quell’intensità dura poco, ma lascia dietro di sé una perdurante quieta felicità.

16 pensieri su “Attimi

  1. massimolegnani

    è la perfezione dell’attimo. La luce particolare di quel mattino o la musica di vivaldi o la falcata del bambino, ritmata o più facilmente scomposta, arrembante, l’umore tuo ben disposto in quel preciso istante, qualunque cosa e non ha importanza quale ha reso quel momento un attimo perfetto.
    ml

    Rispondi
  2. andreaalberti

    Sono belli quegli attimi che arrivano improvvisi e inattesi con un'”aria” diversa. Possono cambiare la nostra predisposizione e sensibilità verso le cose cosiddette normali.
    Ciao!

    Rispondi
  3. Aurore2014

    Sì sì, verissimo, conosco quell’emozione, questa sensazione di attimo intenso e pieno di stupore e poesia! Ad hoc la vignetta che hai scelto 😉 e bellissimo post. Complimenti!
    Buona domenica cara Chiara.
    Aurore

    Rispondi

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...