Come si cambia

Non si può mai sapere come la vita ci cambierà, come gli eventi che incontriamo forgeranno il nostro carattere, modificheranno il nostro cervello.
Ripenso a un colloquio della settimana, storia di un dolore che ha creato una frattura insanabile in una coppia, che ha lavorato in ognuno dei due portandoli su binari diversi, sempre più distanti uno dall’altra.
Penso alle chiacchiere alla macchinetta del caffè, dove mogli e mariti raccontano -talvolta con ironia, altre volte con sarcasmo, rabbia, disincanto- quanto il lui o la lei siano cambiati nel tempo, come non siano più gli stessi di quando si sono innamorati.
Ovvio, si cambia.
Eppure, quel che mi colpisce è che non lo si mette in conto. Lo si sa, ma -come per le malattie- in fondo si pensa sempre che non toccherà a noi, che per noi sarà diverso, che l’amore ci salverà. Salvo poi cadere nella disillusione.
Penso a me e a mio marito, a come le difficoltà di questi ultimi anni hanno forgiato i nostri caratteri, nel bene e nel male. Non siamo più gli stessi, ma finora siamo stati fortunati. Il confronto con la realtà non mi ha fatto scoprire un estraneo accanto, ma un uomo che ho imparato a conoscere anche nei suoi aspetti più difficili, più faticosi. E che, per un’alchimia misteriosa e benigna, sono risultati sostenibili per me. A volte con fatica o irritazione, ma comunque sostenibili. E io sono risultata sostenibile per mio marito.
Il che significa che non siamo finiti nel territorio della perdita di stima, del senso di estraneità, della fredda disillusione, del sentire l’altro un po’ nemico.
Perlomeno ad oggi è così.
Dico che siamo stati fortunati perché davvero, al di là dell’impegno, dell’amore, della riflessione e del dialogo, poi c’è un’alchimia psicologica che regge, che non dipende dai nostri sforzi, semplicemente accade, rende possibile, facilita.
Spero che quest’alchimia regga tutta la vita. Cerchiamo di prendercene cura.
Ma, come si suol dire, lo scopriremo solo vivendo.

23 pensieri su “Come si cambia

  1. Aurore2014

    Cara Chiara ti auguro di cuore che questa vostra alchimia regga! E’ vero siete stati fortunati, ma probabilmente siete anche persone intelligenti che hanno saputo lavorare su di se e sul vostro rapporto affinché l’alchimia non scomparisse.
    Molto bello questo post. Complimenti per tutto!
    Un abbraccio.
    Aurore

    Rispondi
    1. sguardiepercorsi Autore articolo

      Io credo che l’uomo possa essere artefice di una parte del suo destino. Può far fronte agli eventi che vive e che gli capitano. il suo modo di far fronte fa la differenza individuale, crea il suo “destino”. Però trovo la faccenda molto complicata, perché poi la questione è quanto il nostro modo di far fronte dipende dal nostro cervello/imprinting familiare/genetica….

      Rispondi
  2. leparoledinessuno

    Penso che questa alchimia come la definisci tu, sia un qualcosa che va oltre i sentimenti umani. Penso che condividere un’intera vita con un altra persona sia veramente qualcosa di importante e tutto sommato trascendentale. Ci sono momenti nell’esistenza a due che si vorrebbe scappare, le diversità di carattere comunque ci sono, eppure più passa il tempo e più ci si accorge di non poter fare a meno di quella persona che hai accanto.
    Nel Bene e nel Male nella quotidianità e nelle sfighe !
    Sempre.
    Perchè solo così si riesce ad interpretare cosa vuol dire ‘star insieme’.

    Qualcosa certamente molto più profondo e intimo dei sentimenti denominati ‘Amore’ e ‘Amicizia’.

    Dico questo perchè continuo a pensarci giorno dopo giorno, e mi accorgo quanto sia importante la mia famiglia e quanto io sia importante per loro.

    Tutto il resto è rumore di fondo.

    Rispondi
    1. sguardiepercorsi Autore articolo

      Rumore di fondo non direi, per me. Lo considero anche ciò che nutre singolarmente e la relazione. Però comunque l’esperienza della vita insieme è davvero una profonda ricchezza.

      Rispondi
  3. Nuzk

    Non è facile, richiede che le persone si aprano veramente all’altro e che da parte di entrambi ci sia non solo la voglia e il coraggio di affrontare i problemi assieme, ma anche la capacità di osservare i propri bisogni senza necessariamente addossarli a chi ci sta accanto.

    Rispondi
  4. ogginientedinuovo

    Già: si cambia in continuazione, ma ce ne si rende conto all’improvviso una volta ogni tanto e la strada dietro di noi magari è da anni che non è più la stessa di chi ci sta accanto. Non è colpa di nessuno.
    Rimanere curiosi e tolleranti dell’altro nonostante i cambiamenti, voler guardare nella stessa direzione, forse un po’ aiuta. Forse.
    O forse è solo quell’alchimia di cui parli, senza sostanza o della stessa sostanza dei sogni 😉

    Rispondi
    1. sguardiepercorsi Autore articolo

      Credo ci vogliano tante componenti… L’alchimia facilita, certo non basta. D’altra parte, senza alchimia psicologica, certi aspetti dell’altro fanno entrare in risonanza negativa, muovono reazioni che, anche se non esternate, comunque agiscono.

      Rispondi
    1. sguardiepercorsi Autore articolo

      Si, credo anch’io. Però vedo anche che eventi della vita fanno cambiare diversamente le persone. Credo non si possa mai dire. Possiamo solo mettercela tutta per cambiare insieme. 🙂

      Rispondi
  5. tuttotace

    Lo speravo anche io. Poi tanti errori, e la stanchezza, il desiderio di qualcosa di leggero credo. E’ andata così, tornassi indietro farei tutto diversamente. O forse no.

    Rispondi
  6. Giacomo 66

    che meraviglia leggere tanta solidità e capacità di stare in relazione… infinite miglia davanti a me prima di avvicinarmi a tanto…
    Grazie Chiara! tvb.. :*

    Rispondi

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...