Sogni e realtà

Stamattina passavo vicino alla palestra della riabilitazione e da lì sentivo un coro di fisioterapiste: “Dài, forza! Bravo! Su, bravo che ce la fai!” Era un coro da grandi occasioni, da incoraggiamento per una prestazione importante: il signore anziano si stava tirando su dal lettino.
Ognuno ha le sue grandi prestazioni. Le realtà di successi e insuccessi possono essere molto diverse. Ricordarselo fa bene.
L’uomo che invece incontro più tardi è un irriducibile. È arrabbiato perché i suoi guai sono iniziati appena andato in pensione, e hanno mandato all’aria i suoi sogni. Così, per protesta irrazionale e non del tutto consapevole, si prende i suoi spazi di libertà contro la malattia: quando si dice un paziente non compliante. Non usa l’ossigeno come dovrebbe, perché uscire di casa con lo stroller fa vecchio e malato, e quel rospo proprio non va giù.
Ci si può fare molto male non riuscendo ad accettare la realtà.
A volte può essere molto duro farlo, una strada tutta in salita. Eppure, può essere l’unica sensata e costruttiva.
Così, tra sogni e realtà, mi viene in mente una poesia di John Donne. È una poesia d’amore, che sento profondamente vera. La sento vera se penso a mio marito, e la sento altrettanto vera se penso alla mia vita, finora.

Il sogno
Per nessun altro, amore, avrei spezzato
questo beato sogno.
Buon tema alla ragione,
troppo forte per la fantasia.
Fosti saggia a destarmi. E tuttavia
tu non spezzi il mio sogno, lo prolunghi.
Tu così vera che pensarti basta
per fare veri i sogni e le favole storia.
Entra fra queste braccia. Se ti parve
meglio per me non sognar tutto il sogno,
ora viviamo il resto.
(…)

Ecco. Ringrazio la vita perché vivo il resto.

10 pensieri su “Sogni e realtà

  1. laurapozzani

    Bella la poesia di Donne! Come vorrei essere equilibrata, saggia e serena come te… Dolce notte anche da parte mia cara Chiara. 🙂

    Rispondi
  2. Alice dalla nascita

    Ho letto parecchi post del tuo blog e mi hanno trasmesso un gran senso di pace. Mi fa piacere che ti piaccia scrivere e condividere i tuoi pensieri perché a me fa proprio piacere leggerli.
    E amo molto anche la fotografia..ma spesso fotografo con gli occhi perché non ho mai la macchina fotografica con me quando serve.
    Piacere di averti incontrata

    Rispondi

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...