Qui, in compagnia dei miei libri…

Qui, in compagnia dei miei libri e di questo Ipad mi sento in viaggio. Letture, testimonianze di persone, Ted talks: sono compagni che incontro mentre cammino. Ascolto ciò che raccontano del loro viaggio, confronto riflessioni, tesori preziosi che portano con sé e scambiano, condividendoli.
Sono in compagnia, e non sono sola. Sento tutti questi viaggiatori con me, e mi danno energia, coraggio, mi trasmettono la loro forza, e quella forza muove la mia. E insieme andiamo.
L’avventura di questo viaggio sulla Terra è meravigliosa. Sì, certo, a volte terribile. Ma ora vivo l’intensità del sentirmi nel flusso. Intorno a me libri che raccolgono il distillato di studi, sforzi, riflessioni, intuizioni di chi li ha scritti; lì, in quelle pagine, ci sono le loro storie. Non scaffali inerti ma vite pulsanti, cristallizzate in parole scritte che si distaccano e vanno nel mondo, a raggiungere altre vite. Lì, sui ripiani, stanno individui che raccontano… E quando siedo qui sul divano e guardo le librerie di fronte a me, i libri sul tavolino, ecco… non sono sola. Mi sento sostenuta dalle loro testimonianze.
E mentre il pane lievita e la lavatrice lava io sto qui tra tanti compagni di viaggio, immersa nel quotidiano della mia vita e nel flusso della vita che tutti include e accompagna. Profumo di lievito sulle mani, rumore di lavatrice, silenzio interiore, sorriso dell’anima, slancio dello spirito: domenica mattina.

22 pensieri su “Qui, in compagnia dei miei libri…

  1. laurapozzani

    Bellissimo! Conosco le sensazioni che descrivi, sono qualcosa che ti fanno sentire in sintonia con l’universo… peccato solo che a me capiti molto raramente di provarle!… Grazie per la condivisione, è sempre un piacere leggerti. 🙂

    Rispondi
  2. Nicola Losito

    Proprio ieri ho posizionato in libreria tutti i libri che ho letto nel 2013: un lavoro difficile perché avendola organizzata in ordine alfabetico l’introduzione di una quarantina di libri ha significato innumerevoli e faticosi spostamenti. Poi, alla fine, anch’io mi sono seduto in poltrona e ho pensato a quanta compagnia mi hanno fatto quei libri durante il mio cammino terreno. Mancava solo la lacrimuccia ad accompagnare i tanti piacevoli ricordi che mi sono venuti in mente.
    Bel post.
    Nicola

    Rispondi
  3. Giacomo Mazzariello

    Molto bello, Chiara, quanto scrivi…
    Mi rimanda ad un sentimento forte che in queste ultime settimane (forse mesi..) sta crescendo e imponendosi in me: sentirmi parte, in modo molto palpabile e presente, di un universo molto molto più grande di me, sentire la presenza di tante persone (certamente di quelle note e care…. ma anche di quelle mai conosciute e distanti) e sentire di avere in comune con tutte loro questa fondamentale esperienza che è il viaggio della vita, alla ricerca del senso… strettamente accomunati nella fatica del percorso come nella soddisfazione e gratitudine della possibilità di farlo.
    Una ricerca di senso la cui possibilità di risposta sta decisamente molto più nel percorso che nella meta in sé.
    Grazie

    Rispondi
  4. ludmillarte

    hai scritto una cosa davvero bella, mi piace molto anche perché la compagnia che hai descritto è un po’ come la sento io e ho un po’ di nodo in gola.
    grazie, un abbraccio e buona domenica 🙂

    Rispondi

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...