Sono in vacanza

Sono in vacanza, ma per fermarsi non basta smettere di muoversi, c’è bisogno di rallentare gradatamente. Ci vuole tempo.
Ieri sera ho passato la serata sul divano con l’Ipad sulle ginocchia a leggere post attuali e passati di alcuni blogger. Sprofondata nelle storie, negli stati d’animo, nelle riflessioni. Senza programmi, senza fretta, senza pensieri sulle conseguenze mattutine del tirar tardi la sera.
Che poi tanto tardi non ho tirato. Troppo stanca.
Rallento. E la mattina la sveglia interna suona alla solita ora, e non ha il pulsante per poterla spegnere.
Ieri ho salutato tutti: colleghi, pazienti che non rivedrò, pazienti che ritroverò al mio rientro. R. è tornato nella sua Toscana. Baci e abbracci. Verrà a settembre, per sapere a che altezza dalla sua testa penderà la spada di Damocle. Nel frattempo c’è la nipotina da portare al mare, e una vita da vivere, persone care da amare.
Tempo da non sprecare, vita da vivere e condividere: che poi vale per tutti, indipendentemente da quanto le spade di Damocle siano vicine o lontane dalle nostre teste. Si può andare in vacanza ma non essere vacanti da se stessi. Il tempo non va ammazzato.
Continuo a rallentare.
Stamane giro in libreria. Perché se anche mi piacciono gli e-book, il giro in libreria non è come sfogliare i titoli nello Store. È la volta buona di Saramago… Da un po’ gli giro intorno, vediamo se stavolta mi prende.
Vacanza è lettura libera.
Stasera concerto con le Sonate per violino di Corelli.
Rallento.

12 pensieri su “Sono in vacanza

  1. michiamoblogjamesblog

    Vai con Saramago alla grande!! Mi permetto di consigliarti “Cecità” anche se rischia di rovinartele un pò le vacanze…e poi “Saggio sulla lucidità” che molti considerano la naturale prosecuzione di “Cecità”…

    Rispondi
    1. sguardiepercorsi Autore articolo

      Ho iniziato con L’anno della morte di Ricardo Reis, ma non mi sta piacendo molto. Sono combattuta tra lasciarlo lì o andare avanti ancora… Seguirò i tuoi consigli… Ciao!

      Rispondi
  2. marco

    Che belle vacanze, solo che a leggerle le tue parole esprimono grande tranquillità.. Anche a me ci vuole calma e tempo per abituarmi all’idea di relax totale, solo che arriva sempre all’ultimo : ( !

    Rispondi
  3. HappyAladdin

    Che bella descrizione. Aspetto che sia il mio momento di dire così. Partirò quando tutti staranno ricominciando a vivere la vita normale. Mi prenderò il mio tempo. Che bella descrizione. Buon rallentamento 🙂

    Rispondi

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...