Serenità domenicale

Oggi serenità è il profumo di pane che si spande per casa, mischiandosi a quello dei biscotti che si raffreddano accanto a una buona torta bicolore fatta ieri.
Mi piace impastare, mischiare gli elementi e vedere come si trasformano attraverso il lavoro, il tempo di riposo, la cottura. Mi piace sfornare, anche oggi col sudore che appiccica i vestiti.
Meno intenso, c’è anche il profumo della tisana che si sta raffreddando per poter essere messa in frigo e rinfrescare questi pomeriggi assolati dalle tapparelle un po’ abbassate. Estate è la casa in penombra.
Mi piacciono i gesti del prendersi cura, che passano anche attraverso pane, torte e tisane. Anche così mi prendo cura del benessere familiare.
Ora, poi, serenità è stare sul divano a leggere, a scrivere.
È il silenzio intorno, la tranquillità che cala anche nell’animo.
È stare ferma per assaporare quel filo d’aria fresca che riesce a superare la barriera del caldo.
È mio marito che fa le sue cose in un’altra stanza. Vicini nell’essere immersi ciascuno nella propria attività.
È prendere fiato dalla settimana, e prepararsi a quella che viene.
Rallento, e lascio che mi prenda il ritmo della quiete.

24 pensieri su “Serenità domenicale

  1. liù

    Amo l’autunno e l’inverno come te! Sentire il freddo sul viso invece di questo calore infernale che c’è in estate.
    Amo i pomeriggi invernali avvolta nel plaid a leggere o scrivere sul blog.
    Ma dato che non posso cacciarli accetto anche i pomeriggi estivi in penombra a leggere o pisolare se capita.
    Bello e accogliente il tuo blog.
    Ciao a presto♣
    liù

    Rispondi
            1. sguardiepercorsi Autore articolo

              Pensa che in inverno io mi sento al meglio. Il freddo mi dà energia, voglia di muovermi e fare. Quando esco di casa la mattina e sento il freddo sulla faccia sono felice. Quando invece alle 8 di mattina trovo temperature che già stanno sopra i 25 gradi, mi prende lo scoramento e l’umore cala… Ed è qui che prego che passi in frettissima!
              Per fortuna il tempo fa quel che deve, al di là dei nostri gusti e disgusti… Sarebbe un disastro, altrimenti!
              Ciao, Marta… Buona e lunga estate a te… 🙂

              Rispondi

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...