Arrendersi alla vita (II parte)

Succede che la vita ci porti in luoghi interiori che non avremmo mai voluto incontrare, men che meno abitare.

Invece, regolarmente, ci arriviamo. Le nostre paure si avverano. Resistiamo con forza. Fino al crack.

Da lì inizia la salvezza. Quando sei a terra e non hai più scappatoie, quando hai esaurito le energie di fuga e ti arrendi, lì la crisi dà i suoi frutti.

Vedi gli errori, le responsabilità, quel che hai fatto nel bene e nel male: la chiarezza della verità, del non contarsela. E questo fa stare meglio. Dà solidità su cui stare.

La verità è salute psicologica, e in fondo è benessere, anche quando sei ancora nelle difficoltà.

Ancora una volta provo sulla mia pelle quanto la serenità e il benessere stiano nel coraggio di dirsi la verità, di affrontare quel che c’è da affrontare, mentre la fuga, il rimandare, il contarsela, alimentano i fantasmi interiori.

Fuggiamo dalle realtà sgradevoli per cercare di star bene e troviamo ansia, paura, instabilità. Ci arrendiamo alla verità e al malessere e troviamo pienezza di vita e stabilità interiore.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...